Addio Barclaycard, senza rimpianto

barclaycard annullata

Ho una carta di credito Barclaycard, da 4 o 5 anni. Pur avendo già una carta di credito emessa dalla mia banca online IWBank (continuando a leggere capirete quanto è significativo) richiesi anche l’emissione di questa carta di credito gratuita, o quasi.

L’ho usata come carta di riserva, per stare più sicuro quando sono in viaggio. Può capitare che per qualsiasi ragione una carta di credito non venga accettata ed è buona norma averne una di riserva.

Inoltre sempre gratuitamente ho potuto richiedere una carta aggiuntiva familiare, che ho dato a mia moglie per i suoi acquisti. Entrambe le carte sono appoggiate sul mio conto corrente iwbank con un unico addebito.

Le procedure per il rilascio delle carte sono un po’ lunghe, e selettive. Ricordo che una prima volta che la richiesi, anni prima, non mi fu concessa.

La carta non ha canoni, ma si deve pagare il bollo statale per ogni estratto conto superiore ai 77 euro circa.

La gestione del saldo della carta è sempre stato molto complicato. L’addebito a saldo delle spese non va per mesi solari come le altre carte, ma dal 16 di ogni mese a quello successivo, mentre l’estratto conto online è per mesi solari. Quindi ogni volta una gran confusione per verificare se l’addebito sul conto corrente fosse corretto.

Comunque nell’uso della carta Barclaycard non ho mai avuto problemi. E’ pur sempre una VISA accettata ovunque.

Qualche giorno fa ho ricevuto questo SMS

COMUNICAZIONE URGENTE Gentile cliente la preghiamo di chiamarci immediatamente per adempimenti normativi riguardo la sua Barclaycard al 0269430152 Dlgs 231/07 (Mitt. Barclaycard)

Già questo messaggio mi ha infastidito.

C’è una adempimento normativo da aggiornare per una questione riguardante una carta di credito e mi mandi un SMS ? Niente di scritto ufficiale, neanche una email più argomentata?
E ti devo chiamare io ? C’è un adempimento normativo ed il massimo del servizio che mi fai è avvertirmi che ti devo chiamare, anche urgentemente ? E neanche ad un numero verde ?

Comunque, e giusto perchè stappando una cocacola con il tappo giallo ho avuto in regalo da Vodafone 50 minuti di chiamate gratuite, ho chiamato il numero indicato.

Chiamando il numero parte il disco della procedura automatica, che mi chiede di digitare il numero della carta di credito e la password, e dopo mi informa del saldo attuale della carta. Che non ho chiesto, che non mi serve.

Il messaggio prosegue con varie opzioni e mi invita a pigiare il tasto 9 se ciò che voglio non rientra tra le possibilità espresse.
Il tasto 9 mi mette velocemente in contatto con un operatore (molto gentile e professionale, lo dico perchè ciò che è successo in seguito non è colpa sua, ma di Barclaycard) che mi chiede di cosa avevo bisogno.

Gli riferisco dell’SMS ed inizia la solita, odiosa, errata, insicura tiritera del riconoscimento.

In pratica per parlare con il call center, per ragioni di sicurezza dicono loro, devo comunicare:
– nome e cognome
– data di nascita
– indirizzo completo di CAP
– numeri di telefono
– password segreta.

Ogni volta a questo punto ho litigato con l’operatore. Secondo Barclaycard gridare al telefono in un luogo pubblico tutti i miei dati è sinonimo di sicurezza. Riferire a portata d’orecchio di chiunque è nel raggio del mio cellulare la mia password segreta è per la mia sicurezza.

Tra l’altro per darmi il saldo della carta non hanno fatto tanto gli schizzinosi, numero di carta e password sono bastati. Adesso, nel corso della stessa telefonata non bastano più.

Ho sempre contestato questa cosa, trovando un muro.

Non solo dire al telefono tutti i propri dati completi non è sicuro, ma è anche inutile.
Tolta la password, tutti gli altri dati sono pubblici. Amici, colleghi, semplici conoscenti conoscono il mio nome, indirizzo, numero telefonico. E se non li ho invitati al mio compleanno è comunque facile trovare la mia data di nascita.

Quindi usare questi dati (tra l’altro immodificabili) per la mia sicurezza è una nota cavolata proprio in termini di sicurezza.

Tra l’altro spesso dopo tutta questa tiritera dopo che sono stati loro a chiamarmi era per propormi l’acquisto di assicurazioni !

Comunque visto il testo dell’SMS questa volta c’era qualcosa di più URGENTE come hanno scritto in maiuscolo e dopo aver litigato senza risultati ho completato la mia ‘identificazione’.

Ed ho scoperto che secondo Barclaycard il Dlgs 231/07 impedisce che l’addebito della carta di credito sia appoggiato su un conto online, e dovevo spostare l’addebito sul conto di una banca tradizionale dove avrebbero fatto la mia identificazione.


Ho liquidato la questione con una volgarità che non riferisco.
Secondo Barclaycard io dovrei rinunciare alla comodità ed all’efficienza del mio conto gratuito IWBank (che tra l’altro non mi fa pagare i bolli sull’estratto conto della carta di credito anche se superiore ai famosi 77 euro) per avere la loro carta di credito.

Assurdo, non ci rinuncerei mai, se non per un altro conto online .

Tra l’altro l’impedimento, secondo B., deriverebbe da una normativa del 2007, precedente a quando mi hanno concesso la carta di credito. E sui moduli di richiesta era già indicato il conto online !

In realtà io però ho anche un conto con una banca tradizionale. Ma la richiesta mi è sembrata così assurda che, unita al loro concetto di sicurezza, al loro anomalo conteggio del saldo ed ad altre perplessità, non ho pensato mai neanche per un attimo di accogliere la loro richiesta.

Perchè la logica è talmente a mio favore che non ho avuto neanche voglia di andarmi a leggere il decreto richiamato.
Infatti Iwbank è una banca online e non ha nessun problema a rilasciarmi la carta di credito, anche perchè a suo tempo io un riconoscimento fisico lo feci. Con Fineco, altra banca online, recandomi in una sua filiale. Ed una volta fatto il riconoscimento, le banche se lo trasmettono nei vari passaggi di conto.

Quindi la richiesta di Barclaycard è immotivata. Ma se un colosso come Barclay prende una cantonata, e da delle disposizioni ai suoi impiegati ed ai call center, è inutile starci a discutere. E’una lotta contro i mulini al vento.

Quindi quando ho riferito (volgarmente e me ne scuso, ma è stata una liberazione) all’addetto call center che mai avrei cambiato conto corrente per la loro carta, mi ha semplicemente comunicato che l’avrei potuta utilizzare fino a novembre e poi mi sarebbe stata annullata.

Rinuncerò felicemente ad una carta di credito che, oltre a tutte le perplessità espresse, può essere revocata con tanta semplicità da un addetto al call center.

Addio Barclaycard, senza rimpianto ultima modifica: 2013-10-03T21:21:37+02:00 da admin-Salvatore

41 thoughts on “Addio Barclaycard, senza rimpianto

  1. Stessa cosa per me, ho una carta Barclaycard Revolving, da moltissimi anni, appoggiata ad un conto IwBank, ho risposto all’operatore che minacciava di bloccare la carta semplicemente che potevano fare come credevano, per il mio credito rimanente potevano scegliere se continuare ad addebitare su IwBank, o lasciarlo decadere…………….a sua discrezione, tanto io il mio dovere l’ho assolto.

  2. Che poi penso che la tipologia di clienti sia la stessa .
    Chi usa Barclaycard probabilmente è lo stesso target delle persone che utilizzano i conti online .
    Barclaycard rischia di perdere tantissimi clienti .
    Che poi la cosa è talmente assurda che come detto non ho voluto neanche approfondire se esistono davvero questi termini di legge.

  3. @admin-salvatore
    Per me il disegno è chiaro, vogliono costringere i clienti carte ad aprire un conto corrente Barclaycard, comunque io mi sono già messo in contatto con una associazione di consumatori (attendo risposta), magari l’occasione è buona per non dargli nemmeno quanto da me dovuto e poi vediamo chi ride.

    1. ciao mi fai sapere..perché a me è rimasta solo la carta di barclaycard e non ho i soldi per chiuderla e purtroppo essendo segnato al crif perdendo questa non avrò più carte di credito

  4. Stessa cosa anche a me …
    Le obiezioni che ho posto sono state:
    1. perchè una comunicazione così importante viene fatat telefonicamente e NON per e-mail o con lettera a casa ? Forse perchè non se ne vuole tenere traccia ?
    2. perchè vi fate vivi adesso visto che il dlgs è del 2007, cioè di 6 anni fa ?

    La cosa che più mi ha fatto imbestialire è stata la frase dell’operatore “ci mandi la documentazione il prima possibile” … ho chiesto “cosa vuol dire il prima possibile ? ci sono dei termini di legge ?” e quello “ehm no … si … mi sembra il 30 novembre, però è meglio che ci invii tutto entro il 10 novembre” …

  5. @Mickey
    Si infatti e a rafforzare la tua ipotesi che vogliono per questo contattare i clienti in modo anonimo vi dico che a me prima hanno cercato di contattarmi per più di una settimana (dopo il famoso sms con dicitura “URGENTE, a cui non ho risposto) con numero appunto anonimo, che il mio cellulare cestina senza squillare, dopodiche mi ha contattato l’operatore, a cui ho risposto che per me quella telefonata era nulla e avrei aspettato SOLO comunicazioni ufficiali.

  6. Salve,
    anche io sono stato contattato da Barclays per far migrare il loro RID su banca fisica ed ho anche io deciso che rinuncerò alla carta anziché aprire un conto tradizionale.
    In data 08.01.14 mi è stata recapitata una raccomandata ove mi intimano il recesso del contratto in data 07 Marzo 2014, il che mi può stare anche bene, quel che mi chiedo è le modalità di rimborso posso essere mantenute o mi chiederanno il saldo in toto? Penso più la seconda, qualcuno ha qualche informazione a riguardo?
    Io comunque contatterò il call center quanto prima e verificherò, mi piacerebbe sapere se avremo tutti lo stesso trattamento.

  7. Ricevuta stessa raccomandata, stessa scadenza del 07 marzo .
    Però io è già da ottobre che non uso più la carta e non ho nulla da saldare.
    Per come è scritta la lettera credo che cesseranno qualsiasi rateazione e riscuoteranno il saldo interamente.

  8. Idem !
    Ho chiesto di spostare l’addebito della mia carta su conto corrente Fineco e dopo meno di una settimana mi arriva la lettera di revoca della carta…
    bah….
    gli auguro di andare in fallimento presto!

  9. Buongiorno.

    Anche a me hanno comunicato il recesso dal contratto, per un periodo di inutilizzo della carta. Curioso, sono cliente dal 2005 e con un fido di €5000, un po’ di pazienza in più verso un cliente inattivo li farebbe guadagnare. Invece vogliono perderlo ?

    Nessun problema, di carte di credito è pieno il mondo. Fate caso però, non emettono più barclaycard: forse perchè vogliono liberarsi di clienti a costo zero di canone e spostarli su carte tradizionali?

    Tutto questo sembra essere più una politica commerciale che una ragione legata al singolo cliente.

    Nessun rimpianto, addio inglesi!

  10. @pincopallino: ti comunicano il recesso della carta per inutilizzo, dici? a me, che la utilizzo per tutto, vale a dire faccio importi da 1000 a 2000 euro al mese, è arrivata oggi la comunicazione del recesso unilaterale!
    Motivazione: “in seguito alla revisione dell’offerta dei nostri prodotti il tipo di carta in suo possesso non sarà più disponibile.”
    Anch’io sono cliente dal 2005 con canone zero, sembra quindi che siano le carte senza canone che non vogliono più dover sostenere… anche se a mio marito non è ancora arrivata, e ha una carta come la mia. O forse il fatto che pago sempre a saldo gli dà fastidio, perché così non possono guadagnare con i loro interessi da quasi strozzinaggio?

    1. Buongiorno anche a me è capitata la stessa cosa e dal 19 dicembre 2014 non potrò più utilizzarla, io ho un conto on line con ing-direct e sono cliente barclaycard anche io dai primi anni 2000 la uso con importi superiori ai 1000 euro tutti i mesi così ho provato a chiamare il call center e mi hanno detto che non dipende da niente, ma solo dal fatto che Barclays vuole uscire dal mercato Italiano.Ora io mi chiedo perchè vuole uscire dal mecato italiano?

  11. .. dimenticavo: io invece ho l’addebito su una banca tradizionalissima…
    quindi mi sa che stanno cercando qualsiasi scusa per liberarsi dei clienti carta. Dico clienti carta e non clienti a canone zero perchè nella lettera non c’era neanche la proposta di passare ad un’altra carta, solo il recesso…

  12. Anche mia moglie ha ricavuto la raccomandata datata 22 aprile con la motivazione “in seguito alla revisione dell’offerta dei nostri prodotti il tipo di carta in suo possesso non sarà più disponibile.”
    E anche in questo caso il pagamento avveniva attraverso una grossa banca tradizionale.
    La carta non era completamente inutilizzata anche se a volte qualche mese passava senza farne uso. Peccato perchè aveva un plafond di 5000 euro.
    Ora mi aspetto analoga lettera per la mia.
    Sul loro sito vedo che tutte le carte VISA non sono più rilasciabili e propongono esclusivamente American Express, ovviamente a pagamento.

  13. Buongiorno,
    per caso avete provato ad usare la carta in questi ultimi giorni… a me non funziona più anche se ho praticamente tutto il plafond da usare
    al callcenter mi hanno risposto che non potevano controllare per problemi sul sistema
    A me non è stata recapitata nessuna lettera che mi avverte del recesso dal contratto.. Vorrei solo sapere che cosa sta succedendo per potermi organizzare..

  14. Mia moglie ha chiamato il call center oggi pomeriggio e hanno confermato che stanno comunicando il recesso a tutti i clienti indipendentemente dal fatto che usino più o meno la carta.
    Quindi anche io prima o poi riceverò la lettera perché entro dicembre saranno tutte disattivate.
    Il preavviso è di circa due mesi.
    Saluti a tutti

    1. Confermo, anche a mia moglie oggi è arrivata una raccomandata con recesso unilaterale della carta e ci chiedono il saldo totale e se non abbiamo la possibilità ,ci propongono un piano di rientro,ma dobbiamo aspettare che ci contattano loro per una proposta

  15. Anche mia moglie ha avuto la comunicazione che “in seguito alla revisione dell’offerta dei nostri prodotti il tipo di carta in suo possesso non sarà più disponibile.”
    Mentre io, anche titolare barclaycard, ancora no.
    Da questo forum pare che da maggio stiano disattivando la carta solo alle donne titolari di barclaycard, mogli di titolari di altra barclaycard. Coincidenza?

  16. Io ho ricevuto oggi stesso la comunicazione (per raccomandata) del recesso della mia carta di credito Barclaycard con decorrenza 18 Luglio 2014, con la stessa “motivazione”.
    Comunque stamattina avevo effettuato un acquisto on line con la carta di credito ed è andato tutto ok.
    Faccio presente che io provengo dalla carta di credito di Citibank-Vodafone, circa 2 o 3 anni fa acquisita da Barclays.

  17. anche mia moglie ha ricevuto a disdetta stamane via raccomandata con decorrenza 09 luglio 2014. io invece al momento ancora no. ma la riceverò ho chiamato il call center e per ottobre/dicembre 2014 tutte le carte saranno chiuse. Va bene per chi è a saldo ma nel caso del revolving non mi pare una soluzione corretta. Io provenivo da Citibank… molto più seri.

  18. Oggi ho ricevuto anch’io la stessa raccomandata di recesso unilaterale al 18 luglio 2014.
    Provenivo da Citybank, sinceramente non usavo molto la carta ma avevo appena ricevuto la nuova carta col chip!
    Era a canone zero e appoggiata su un conto bancario fisico.

    Addio Barclay e chiaramente la sconsiglierò a tutti…

  19. Ciao a tutti,
    Ho ricevuto la raccomandata oggi stesso, e mi sono precipitato su internet per cercare di capire se fosse un mio problema, od in effetti, una scelta aziendale.
    La carta e’ un ex citi vodafone, appoggiata su conto fisico, ed il recesso decorre da luglio .
    E’ a saldo, e quindi non mi preoccupa la cosa, ma trovo molto fastidioso che dopo averti corteggiato, ed anche un po’ rotto, per darti la carta, seppur in presenza di clienti corretti e puntuali, decidano di ritirarla tout court. Se avessi solo quella, mi girerebbero parecchio.
    A proposito di American Express, bella carta ma, costosa, e moltissimi esercizi non la accettano. Non vi dico che è inutile ma quasi.

  20. Anche io ho ricevuto la famosa raccomandata ed ho appena chiamato il call center per chiarimenti. In pratica Barclay ha deciso di abbandonare il mercato italiano per quanto riguarda le carte di credito ed entro la fine dell’anno non ci saranno più carte di credito barclay valide in tutta Italia.

  21. Io ho ottenuto la carta barclaycard a canone zero nel 2004 con un fido iniziale di 700 euro, che mi è stato gradualmente aumentato (senza mia richiesta, ma su iniziativa barclaycard) fino a 5.000 euro. Mai un disguido, mai un pagamento in ritardo. Ho sempre declinato le numerose offerte telefoniche di pagamento rateale, attivazione di assicurazioni varie, richiesta di contanti sul conto. Oggi mi è arrivata la comunicazione di recesso unilaterale ….

  22. edoardo :
    Io ho ottenuto la carta barclaycard a canone zero nel 2004 con un fido iniziale di 700 euro, che mi è stato gradualmente aumentato (senza mia richiesta, ma su iniziativa barclaycard) fino a 5.000 euro. Mai un disguido, mai un pagamento in ritardo. Ho sempre declinato le numerose offerte telefoniche di pagamento rateale, attivazione di assicurazioni varie, richiesta di contanti sul conto. Oggi mi è arrivata la comunicazione di recesso unilaterale ….

    Possibile che non abbiate ancora capito che non ci saranno più carte di credito Barclay per il mercato Italiano? Se vi prendeste la briga di leggere qualche messaggio che precede il vostro evitereste sia di chiamare il call center, che di stare a scrivere “ho sempre pagato puntualmente ecc. ecc.”

  23. Cliente dal 2003, mai un disguido. Mai pagato a rate, rifiutate tutte le offerte di rateizzazione, assicurazioni, ricordo anche offerta di contanti (!?!).
    Evidentemente pensavano che il mercato italiano si facesse spennare dagli interessi da strozzino per il rimborso rateale.
    Aimé considerano il ns. paese come avamposto africano e da buoni imperialisti tentano sempre di spolparci. Si fottano loro e la loro carta. Di carte é pieno il mondo per chi ha la coscienza a posto.

  24. Ma lo sapevate che associata alla Barclaycard c’è un concorso chiamato Barclaycard & Go che assegna 1 punto per ogni 1€ di spesa?
    Io avevo letto qualcosa dal sito web di Barclaycard, ma oggi ho appreso che il concorso è scaduto il 30/06/2014.
    Chiamando il numero di telefono dedicato al concorso mi hanno detto che non c’è nulla da fare: non è più possibile prenotare i premi in palio e perciò i punti accumulati sono persi 🙁

  25. Ciao a tutti,
    ieri, 30 luglio, SENZA AVER MAI RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE, ho riscontrato per puro caso che la mia carta Visa Barclays era stata disattivata (me ne sono accorto dopo aver ricevuto tre transazioni negate in un esercizio) . Ho chiamato Barclays che, con molta serenità, mi ha confermato che il blocco delle carte è una “semplice scelta commerciale”.
    Tutto questo a due giorni dalla partenza per l’estero e con conseguenti enormi disagi di gestione: devo fare un mese consecutivo in altri continenti senza carta dovendo reperire vagonate di contanti in due giorni improvvisamente. Ed il miracolo è stato accorgermene ieri altrimenti sarebbe stata una tragedia.
    Oggi stesso HO DEPOSITATO UN ESPOSTO ALL’ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO (qui tutte le indicazioni http://www.arbitrobancariofinanziario.it/) chiedendo il risarcimento dei danni e l’erogazione delle specifiche sanzioni di legge avverso questi farabutti.
    Tenete bene in mente il fatto che questi utilizzano questi metodi vergognosi perchè sanno che tanto nessuno poi reagisce: tutti si incavolano ma poi finisce lì.
    Bene, se ciascuno di voi iniziasse a richiedere i danni, le cose sarebbero molto ma molto diverse.
    Rifletteteci seriamente e non piegate la testa contro questi comportamenti abominevoli.

    1. Io l’ho scritto che bisognava organizzare una Class Action collettiva, perchè un solo reclamo nemmeno viene preso in considerazione, per Ettore, se per caso hai un modulo compilato da fare pervenire al sito “arbitrobancario” mettilo in rete così ognuno può scaricarlo compilarlo e spedirlo a tale sito magari si otterrà qualcosa in più.

    2. Le chiedo cortesemente istruzioni su come procedere con il reclamo presso l’ente da lei segnalata, in quanto anch’io mi sono ritrovato più o meno nella sua stessa situazione.
      La ringrazio per la collaborazione
      Francesco

  26. Anche io non ho mai avuto nessuna raccomandata e per puro caso poco prima di agosto scopro improvvisamente che le mie carte sono bloccate una Barclay oro ex city e una Barclay blu chiamando il call center non mi è stata data alcuna spiegazione plausibile premetto che sono stato cliente senza alcun tipi di problema per 7 anni ma che comportamento e questo!!!!!!!!! Bá

  27. Mi e arrivata anche a me la racomandata per la carta di credito barclay dove sono messa sul fatto che dovrei saldare tutto in un unica soluzione. Io vorrei sapere: la somma sara quella che e nel conto o di più? Non e che chiederano anche qualcosa exstra fuori quello che devo saldare quardando l’estrato conto della carta?

  28. Ricevuta oggi la raccomandata che conferma “l’esercizio del diritto di recesso unilaterale” a far data dall’11 dicembre 2014 … qualcuno ha trovato un’alternativa valida ? Grazie

    1. Ho due commenti:
      1) ho ricevuto anche io ieri la raccomandata con “Esercizio del diritto di recesso unilaterale” dall’11 dicembre 2014. Peccato: ho la carta con plafond 5000€ e carta aggiuntiva per la moglie, da una decina d’anni. La usavo molto ed era molto comoda, soprattutto per i pedaggi autostradali, dove non avevo commissione. Vabbeh, sopravviveremo…
      2) circa un anno fa, a metà settembre 2013, anche io ho ricevuto il famigerato SMS di cui si parla all’inizio dell’articolo. La carta si appoggia ad un conto puramente online della banca Sella. Era un venerdì sera, me lo ricordo bene: eravamo in vacanza con la famiglia, appena arrivati in albergo. Dopo l’assurda “procedura di riconoscimento”, ho avuto una fantozziana conversazione con l’operatrice che ad ogni mia richiesta di avere una comunicazione ufficiale ripeteva che “NON POTEVA INVIARMI NIENTE”, né per email, né per snailmail, né tanto meno per raccomandata! Roba delirante…
      Faccio breve una storia che è andata avanti a lungo: alla fine, grazie alla disponibilità di un’impiegata della filiale della banca Sella che pur non capiva perché doveva fare quello che faceva e perché mi venisse richiesto ciò, abbiamo inviato una copia dei documenti ad un indirizzo che da Barclay era stato fornito alla stessa impiegata che aveva chiamato in vece mia (e che quando mi ha sentito recitare la litania del riconoscimento ha stabuzzato gli occhi rotolando per terra dalle risate!)

      Bah, gente strana, a Barclay… Comuque, oggi l’epilogo.

  29. Ciao, ho provato a contattare il Call Center Italia e scritto più volte ma senza ricevere risposte. Ho contattato la sede UK, rispondono subito ma rimandano all’italia. Barclay ha deciso di non investire più in Italia, Spgna, Francia e Portogallo, sta ritirando i prodotti retail. Dovrebbeproporci un prodotto alternativo sempre gratuito o farci diventare Clienti UK a mio avviso.

  30. Ciao a tutti, ho letto qualcuno che voleva fare una class action o qualcosa di simile ? Uniti possiamo avere più potere, chi ci sta ? Troviamo un prodotto alternativo gratuito: ad oggi ho individuato Carrefour pass mastercard, Fidaty esselunga mastercard, american express blue, tutte non richiedono di aprire il c/c in banca. Se volete info scrivetemi, grazie giorgiogiussani@alice.it

  31. Salve a tutti in sostanza a questi signori che hanno ritirato la carta di credito e adesso ti chiedono 1.700,00 euro per quello che chiamano recesso unilaterale cosa devo rispondere visto che chiamano a cadenza giornaliera e anche il cellulare si rifiuta di rispondere oltre a me ovviamente, grazie.

Aggiungi la tua opinione, lascia un commento

I dati inseriti saranno trattati esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento. Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.