Come spedire sempre il modulo giusto e farlo direttamente online

Sinceramente mi capita veramente di rado di dover spedire delle raccomandate .

La raccomandata si usa quando si vuole essere certi che la propria comunicazione arrivi al destinatario, avendo una  ricevuta di consegna valida legalmente e che attesti esattamente il giorno in cui è stata ricevuta .

Quando ci serve quindi una raccomandata, nella vita di tutti i giorni ?

Quasi tutte le raccomandate che inviamo riguardano la disdetta di servizi e abbonamenti .

Stranamente se per attivare un contratto basta una telefonata registrata, per disdirla ci viene richiesto di fare una raccomandata .

Forse vogliono renderci più difficili le cose .

In effetti fare una raccomandata significa dover andare in un ufficio postale, quindi magari rinunciare alla pausa pranzo o alla palestra dopo il lavoro, e fare la fila .

Ma se vogliamo disdire l’abbonamento a Sky o Mediaset Premium o qualsiasi altro servizio, l’uso della raccomandata è indispensabile .

Però possiamo lasciar perdere la raccomandata tradizionale, quella dell’ufficio postale, e provare un servizio innovativo, che offre le stesse garanzie legali della raccomandata, ma si può spedire online .

Attenzione, non parlo della PEC, posta elettronica certificata, ma di una vera lettera cartacea che possiamo preparare al nostro computer e poi far stampare ed inviare a LetteraSenzaBusta.com .

raccomandata senza busta

Analizziamo questo servizio partendo dal nome: Lettera senza busta . Il servizio non imbusta le lettere che invia, ma li invia come plichi ripiegati . In questo modo nessuno può dire che la busta era vuota o il contenuto era diverso da quanto asserito dal mittente . E’ una modalità del tutto valida, ed anzi utilizzata spesso nel mondo legale . Per fare ricorsi giuridici o tributari ad esempio si usa il plico piegato e non la busta.

Per quanto riguarda le caratteristiche della classica raccomandata, sono tutte ugualmente garantite: data e ricezione da parte del destinatario sono certe.

Inoltre i documenti inviati con questo sistema possono usufruire della conservazione sostitutiva che rende un documento informatico non deteriorabile e quindi disponibile nel tempo garantendone le caratteristiche di autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità, mantenendo così inalterato nel tempo, il valore legale . Qualora in futuro si avesse bisogno del file originale con cui si è spedita la raccomandata senza busta, nei primi 12 mesi si otterrà il documento informatico tramite interfaccia web e successivamente tramite supporto CD-DVD.

Queste caratteristiche, sommate al fatto di fare tutto da casa senza recarsi in posta, possono valere un paio di euro in più nel costo di spedizione ? Letterasenzabusta.com stampa, piega, sigilla SENZA BUSTA, affranca e porta la tua raccomandata all’ufficio postale al posto tuo. Comodo no ?

Se questo non vi ha convinto ecco il vero valore aggiunto di questo servizio :

Modelli prestampati per ogni esigenza

Per raccomandata spedite recessi, disdette, diffide ad adempiere.

Sapete scrivere queste vostre richieste in modo chiaro e corretto ? Sapete cosa indicare, quali articoli del contratto citare, per non vedervi rifiutata la vostra disdetta ? Siete sicuri di scrivere bene il vostro sollecito di pagamento al cliente che tarda a saldare la prestazione professionale ?

Se spedite con letterasenzabusta potete scrivere voi stessi il testo di qualsiasi cosa, ma potete anche attingere a centinaia di moduli predisposti, sempre aggiornati, per qualsiasi esigenza .

Qualsiasi sia il vostro operatore telefonico, qualsiasi sia il vostro fornitore di energia, qualsiasi sia il motivo che porta alla disdetta del vostro abbonamento, c’è già pronto un modulo predisposto, collaudato ed aggiornato per le vostre esigenze .

moduli predisposti per ogni esigenza

moduli predisposti per ogni esigenza

Provate a scorrere l’elenco dei moduli predisposti e vedrete che molti riguardano fornitori che neanche sapete che esistono . Ma letterasenzabusta ha comunque il modulo già pronto.

Quello che si deve fare è solo aggiungere i propri dati anagrafici e personali e premere il tasto invia .

Ad esempio Il 2 Agosto 2016 l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità di presentazione dell’istanza di rimborso del canone di abbonamento alla televisione per uso privato, pagato a seguito di addebito nelle fatture emesse dalle imprese elettriche, ma non dovuto e nello stesso tempo ha approvato il relativo modello da utilizzare per procedere con tale richiesta. Su LetterasenzaBusta c’è già il modulo predisposto di Rimborso del canone RAI, conforme a quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate, pronto da spedire.

Prova letterasenzabusta clicca qui

Come spedire sempre il modulo giusto e farlo direttamente online ultima modifica: 2016-09-03T19:29:18+00:00 da admin-Salvatore

Aggiungi la tua opinione, lascia un commento

I dati inseriti saranno trattati esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento. Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.