Archivio

Posts Tagged ‘Poste italiane’

Le poste sono sempre responsabili dei pacchi smarriti

15 aprile 2012 2 commenti

Le Poste devono rispondere per  i pacchi smarriti, anche se la spedizione è effettuata per via ordinaria e non raccomandata rimborsando il mittente per il valore del contenuto della spedizione.

È irrilevante la tipologia del contenuto del pacco il cui valore può essere provato, oltre che da documentazione, anche dalle testimonianze.

Questa è la decisione con sentenza n. 209/2011 del Giudice di Pace di Maida (CT) che precisa il rapporto tra mittente e Poste Italiane e pone un principio fondamentale nelle garanzie per l’utente.

Il giudice onorario ha accordato un risarcimento di mille euro all’utente del servizio postale che aveva spedito della frutta all’interno di due diversi plichi andati smarriti, oltre al pagamento delle spese di lite.

Secondo il giudice lo spedizioniere Poste Italiane (ma vale per qualsiasi corriere) non può esimersi dalle responsabilità derivanti dal contratto di trasporto, poiché il vettore è responsabile secondo l’articolo 1693 del codice civile della perdita o dell’avaria delle cose consegnategli per il trasporto se non prova che tale evento sia dipeso da un caso fortuito.

Peraltro, le Poste non hanno potuto opporre nessuna giustificazione del disservizio costituito dallo smarrimento dei plichi ed a nulla è valsa l’eccezione secondo cui il rimborso non sarebbe dovuto nell’ipotesi di mera spedizione ordinaria .

Ma leggiamo un estratto del testo della sentenza 209/11 del Giudice di Pace di Maida: Prosegui la lettura…

Lo chiamano sconto Bancoposta, ma è una raccolta punti

4 settembre 2011 6 commenti

Sconti Bancoposta è un’iniziativa di Poste Italiane per incoraggiare l’uso delle sue carte di pagamento in convenzione con alcuni marchi selezionati .

sconti bancopostaOgni volta che si userà per un acquisto una tra le carte Carta Postamat, Carta Postamat Click, Carta BancoPosta Più, e carte Postepay per i privati o Carta Postamat In Proprio, Carta Postamat Office, Carta Postamat Impresa e carte Postepay per le imprese si accumulerà uno sconto pari al 2% dell’importo speso.

Ma lo sconto non sarà riconosciuto direttamente all’acquisto, ma il controvalore degli Sconti maturati sarà riconosciuto da poste Italiane al raggiungimento di 10 euro o multipli di 10 euro o comunque al 31 dicembre tramite accredito sul conto corrente di regolamento della Carta utilizzata dal Cliente o laddove non esistesse un conto corrente collegato alla Carta, tramite accredito sulla Carta stessa.

Prosegui la lettura…