Attenzione ad aprire conto Bancoposta: le condizioni cambieranno presto

Nonostante che sul sito delle poste le condizioni pubblicate per il conto bancoposta non sembra che abbiano subito variazioni, in realtà si sa già attraverso le comunicazioni inviate ai correntisti che queste saranno valide solo fino al primo settembre e già monta la protesta dei vecchi correntisti.

Conto BancoPosta

Conveniente, completo è il conto per tutti a canone fisso, con a disposizione una gamma di servizi utilizzabili quando e come vuoi tu: da ufficio postale, dal telefono o da Internet.

Principali condizioni economiche

Conto BancoPosta (canone annuo) 30,99 euro
Tasso d’interesse lordo 0,15%
Libretto assegni gratis
Domiciliazione utenze gratis
Deposito titoli max 30,00 euro
Estratto conto mensile cartaceo 1,00 euro
Estratto conto trimestrale cartaceo gratis
Estratto conto semestrale cartaceo gratis
Spese di apertura e chiusura conto gratis

La variazione contrattuale unilaterale, già decisa è quella di azzerrare la renumerazione degli interessi. “Si informa che il tasso di credito, a partire dal primo settembre, passerà dallo 0,15% allo 0,00 per cento” si legge nella comunicazione inviata ai correntisti Bancoposta.


Vogliamo spingere i nostri correntisti verso un conto più evoluto”,
Poste Italiane punta a rendere i suoi correntisti simili al profilo dei correntisti tradizionali imitando le banche che offrono conti correnti con un canone annui abbattibili eseguendo operazioni su internet e non affidandosi ai servizi allo sportello.

Ma molti degli utenti del Bancoposta non vogliono essere correntisti tradizionali. Il Bancoposta era stato scelto perchè ritenuto più semplice, conveniente e soprattutto familiare per chi abitualmente si reca in posta. La volontà è invece quella di sostituire l’attività di sportello con operazioni virtuali via internet.

L’azzeramento degli interessi ai propri correntisti rappresenta un espediente per indurre milioni di utenti a chiudere i conti Bancoposta, per passare ad un nuovo prodotto, che verrà pubblicizzato per tutta l’estate, denominato ”Bancoposta più”, con più svantaggi che agevolazioni rispetto alle condizioni contrattuali che regolavano il vecchio Bancoposta

BancoPosta Più

Spese tenuta conto annue 30,99 euro
Quota annua Postamat 10,00 euro
Quota annua carta di credito BancoPosta Più 30,99 euro

Principali condizioni economiche

Tasso d’interesse lordo 0,25%
Libretto assegni gratis
Domiciliazione utenze gratis
Deposito titoli max 30,00 euro
Estratto conto mensile online gratis
Estratto conto mensile cartaceo gratis
Estratto conto trimestrale cartaceo gratis
Estratto conto semestrale cartaceo gratis
Spese apertura e chiusura gratis

I titolari del conto dovranno accettare oppure scegliere di depositare i propri risparmi altrove.

Sono certo che una certa tipologia di clienti affezionati a Poste Italiane, ma soprattutto pigri o inesperti nel confrontare e valutare le offerte di mercato si riverseranno in Bancoposta+ , ma molti altri troveranno che esistono conti online semz’altro migliori in termini di servizi e convenienza rispetto al nuovo prodotto di poste italiane.

Apri il conto Genius Smart di UniCredit. Incluso PCTcon il rendimento del 4,25%

2 thoughts on “Attenzione ad aprire conto Bancoposta: le condizioni cambieranno presto

  1. Sono Amministratrice di Sostegno di mio fratello, nominata dal Giudice Tutelare competente e lo aiuto a gestire un conto corrente postale a lui intestato. Il direttore della Posta in questione dice di non poter rilasciare una Postamat, che mi consentirebbe di operare con maggiore trasparenza e praticità, così sono costretta a lavorare con gli assegni, sic ! E’ possibile modificare l’NdG di mio fratello all’apertura del suddetto c/c postale e poter finalmente ottenere una Postamat, per lui (e MAGARI anche GUADAGNARE TEMPO e DENARO operando online) ? Grazie.

  2. Sono Amministratrice di Sostegno di mio fratello, nominata dal Giudice Tutelare competente e lo aiuto a gestire un conto corrente postale a lui intestato. Il direttore della Posta in questione dice di non poter rilasciare una Postamat, che mi consentirebbe di operare con maggiore trasparenza e praticità, così sono costretta a lavorare con gli assegni, sic ! E’ possibile modificare l’NdG di mio fratello all’apertura del suddetto c/c postale e poter finalmente ottenere una Postamat, per lui (e MAGARI anche GUADAGNARE TEMPO e DENARO operando online) ? Grazie.

Puoi commentare senza un account con il form in fondo alla pagina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>